logodeftavola-disegno-1

Prof. Francesco D'andrea

You are reading:

Napoli, screening e terapie del tumore al seno. Alla Federico II nasce la Breast unit con il Progetto donna

2021-04-13 20:33

Prof. Francesco D'Andrea

Rassegna Stampa, Napoli, Progetto Donna, Breast Unit, tumore al seno, breast, Breast Unit Napoli, ricostruzione mammaria, carcinoma mammario, chirurgia plastica, salute,

Napoli, screening e terapie del tumore al seno. Alla Federico II nasce la Breast unit con il Progetto donna

Napoli, screening e terapie del tumore al seno. Alla Federico II nasce la Breast unit con il Progetto donna

 

 

 

Il direttore D’Andrea: «Per la prima volta un percorso completo dalla demolizione alla ricostruzione della mammella». L’obiettivo è rispettare gli standard internazionali.

 

 

 

Per la prima volta un percorso completo, dalla demolizione alla ricostruzione della mammella, per le donne affette da tumore al seno. Presso l’azienda ospedaliera universitaria Federico II di Napoli parte il “Progetto Donna” della Breast Unit diretta da Francesco D’Andrea, direttore del dipartimento di chirurgia plastica e neo direttore del percorso chirurgico riservato ai problemi della mammella femminile che così sottolinea: «In questo momento in cui la pandemia continua a correre e i contagi non diminuiscono o restano stabili, al di là delle problematiche legate ai piani vaccinali troppo spalmati nel tempo e alle restrizioni a mio avviso inadeguate, la chirurgia plastica continua a fare il suo dovere operando a livello di sistema sanitario nazionale sulle patologie che non possono fermarsi di fronte all’emergenza sanitaria e cioè i tumori».

 

 

Massima attenzione da parte di D’Andrea ai problemi legati alla mammella e, di conseguenza, alla donna. Da questo presupposto parte il nuovo progetto dell’azienda ospedaliera universitaria Federico II di Napoli fortemente voluto dal direttore generale Anna Iervolino e dal direttore sanitario Emilia Vozzella: «Nel ruolo di responsabile del percorso chirurgico della Breast Unit - spiega D’Andrea - insieme a tutto lo staff abbiamo messo in moto un programma specifico, al fine di riprendere le campagne di screening per il tumore mammario attualmente ferme e soprattutto per offrire in maniera adeguata e tempestiva la risoluzione a trecento sessanta gradi di problematiche che riguardano la mammella femminile, dalla diagnostica alla terapia». Ma quali saranno le novità? «Tutto il percorso che spetta alla donna avrà un valore aggiunto che non tutti i centri di senologia offrono, soprattutto nel Meridione: quello di avere a disposizione una struttura che consente di rispettare gli standard internazionali di qualità della terapia del tumore mammario, comprendendo contemporaneamente anche la ricostruzione della mammella stessa». Allarmanti infatti i dati relativi al 2020 in Italia: secondo l’ultimo rapporto Aiom-Airtum il tumore più frequentemente diagnosticato è il carcinoma mammario (54.976, pari al 14,6% di tutte le nuove diagnosi di tumore). 

 

inverted-nipple-correction-los-angeles-1618334179.jpg

«Sappiamo come il cancro della mammella sia in continua crescita - continua D’Andrea - e che la cura, spesso chirurgica seguita da trattamenti oncologici, non in tutte le strutture prende la ricostruzione mammaria e quindi la demolizione della mammella per tumore, diventa no così un disastro anche dal punto di vista psicologico. Presso la nostra azienda invece noi offriamo un percorso completo a chi ha la sfortuna di incontrare il cancro, comprendendo contemporaneamente anche tutte le tecniche più moderne di ricostruzione della mammella stessa».

Leggi Su:

The information contained in this site is of an informative and generic nature, therefore it must only be used for educational purposes and NOT for diagnosis on oneself or on third parties, NOT for therapeutic purposes, NOT for self-medication. In NO EVENT does the information on this site replace the opinion of a doctor. Therefore, visitors are encouraged to contact their doctor IN ANY CASE for opinions on their state of health and on any therapies to be adopted. The photos shown are purely indicative and the results may vary from patient to patient. The site managers do not assume any responsibility for damages, of any nature, that the user, drawing information from this site, could cause to himself or to third parties, deriving from improper or illegal use of the information contained in this site, or from errors and inaccuracies relating to their content, or from free interpretations, or from any action that the user of the site can undertake independently and separately from the indications of their doctor. No guarantee or accuracy is given for the information contained on this website.

Copyright. All Rights reserved by Prof. Francesco D'Andrea

Prof. Francesco D'Andrea

Il Prof. Francesco D'Andrea si è laureato con lode nel 1982, ed ha conseguito il titolo di specialista in Chirurgia Plastica nel 1987. Lo stesso anno ha vinto il concorso di ricercatore presso l'Università degli Studi di Reggio Calabria e nel 1989 con tale qualifica si è trasferito presso l'università "La Sapienza" di Roma. Nel 1991 ha vinto il concorso di professore associato di Chirurgia Plastica presso l'Università di Reggio Calabria. Con tale qualifica si è trasferito presso la Seconda Università di Napoli. Dal 2001 è professore ordinario e direttore della scuola di specializzazione di Chirurgia Plastica presso la Seconda Università di Napoli, e coordinatore di un dottorato di ricerca. È stato vincitore di premi e borse in ambito nazionale. E' stato responsabile di progetti di ricerca MURST (1992-1993-1994-1995-1996-1997) e di progetti di ricerca di ateneo (2001-2002). E' coordinatore nazionale di un PRIN per l'anno 2004-6. Ha svolto diversi soggiorni all'estero (Inghilterra, USA, Spagna, Svezia, Finlandia) di cui alcuni di lunga durata, ed è abilitato all'esercizio della professione in Inghilterra. Ha organizzato ed ha partecipato all'organizzazione di congressi nazionali ed internazionali della specialità. È segretario della Società Italiana di Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica, e membro della International Society of Plastic Surgery e di numerose società scientifiche affini nazionali ed internazionali, ricoprendo in alcune di queste incarichi ufficiali. E' presidente dell'Accademia Campana di Chirurgia Plastica ed Estetica. E' autore di oltre 120 pubblicazioni su riviste nazionali ed internazionali, molte indicizzate e con fattore di impatto

dandrea
Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder